Progetto Scacchi a Scuola

Educare e rieducare attraverso il gioco degli scacchi

Nel 2008 si svolse la prima edizione di Giocando con i Re, manifestazione scientifico-sportiva voluta dall’allora Assessore alla Cultura, all’Istruzione ed alle Politiche Giovanili, del Comune di Carugate (Mi), Paolo Molteni. L’Assessore, conosciuta l’attività di ricerca, pubblicazioni e conferenze dello psicologo clinico esperto in psicologia dello sport carugatese Giuseppe Sgrò, nella primavera di quell’anno gli propose di organizzare un evento scientifico-sportivo sul gioco degli scacchi, in un fine settimana d’autunno, che coinvolgesse i giovani e la popolazione. Lo psicologo fu libero di idearlo, plasmarlo e dargli un nome, coinvolgendo l’associazione scacchistica carugatese L’Alfiere (fondata nel 1980) di cui era socio.

Chess project

Queste sono le origini del marchio Giocando con i Re, che, successivamente, grazie al notevole successo della manifestazione tuttora esistente, portò lo psicologo Giuseppe Sgrò, nel 2012, alla creazione della omonima Divisione Scientifico-Didattica dell’ASD L’Alfiere, che nell’anno scolastico 2013-14 avviò il progetto A scuola con i Re (di cui è responsabile Giuseppe Sgrò; il progetto è derivato dall’omonimo manuale dello psicologo). Nel 2017, a seguito della notevole crescita del progetto in tutta Italia (15.000 alunni partecipati nei primi 4 anni scolastici e 70 istruttori coinvolti nella realizzazione dei corsi), e per accoglierne gli sviluppi, Giuseppe Sgrò fonda l’ASD MENTAL GAMES, dove Giocando con i Re, dall’anno scolastico 2017-18, è il Settore Scacchi che organizza, gestisce e realizza il progetto A scuola con i Re.

L’ASD MENTAL GAMES, fondata nell’ottobre 2017, ha l’obiettivo generale di promuovere e sviluppare attività sportive dilettantistiche in discipline quali i giochi della mente (a titolo esemplificativo: sono considerati giochi della mente primariamente gli scacchi, la dama, il go e il bridge, ma potranno interessare e praticarsi anche altri giochi in cui la componente mentale sarà ritenuta preponderante dai Soci), intesi come mezzi di formazione intellettuale e morale, e di offrire agli associati idonei ed efficienti servizi relativi alle loro esigenze sportive, ricreative, didattiche, formative e culturali nel campo dei giochi della mente. L’ASD MENTAL GAMES è affiliata alla UISP-Unione Italiana Sport per Tutti/Settore Scacchi e al CONI.